E’ arrivato l’inverno…

Sono passati quasi due mesi dal mio ultimo post, che è poi conciso con l’ultima uscita competitiva del 2012.

Mi sono dedicato nelle ultime settimane ad un bel lavoro quantitativo, libero (anche nella mente) da date e scadenze da rispettare, con conseguente maniacale attenzione ai vari carichi sulle gambe.

Devo dire che è una bella sensazione, anche se non me l’aspettavo. Avevo paura di sentire da subito il richiamo del pettorale, dopo la scorpacciata del 2012 era quasi scontato, ma in realtà questo periodo mi è servito per riassaporare la corsa libera, spensierata, con alcuni percorsi nuovi. E questo probabilmente mi ha giovato anche a livello di risultati.

Dopo la soddisfacente mezza di Busto, mi sono buttato sul trofeo Podisti Valle Olona, una tapasciata di 14Km utilizzata come bella CLR, il sabato successivo in quel di Bologna mi sono fatto una bel 10Km fino ai colli di San Prospero (D+250) promettendomi di rilanciare fino a Bortolani (ancorà più in alto) la volta seguente. Ho così chiuso Novembre con 91Km.

Dicembre a livello di calendario si presentava già bene: con 5 weekend e le festività, stare sotto i 100Km mensili è impossibile. Sono partito subito forte (15Km+10Km) nel primo weekend, mi sono goduto la Bologna – San Luca (ascesa al Santuario D+300) con un paesaggio imbiancato e la neve sotto i piedi; per poi replicare il weekend successivo con 12Km nel mezzo della Valle Olona con 15cm di neve fresca sotto i piedi. Un piacere per gli occhi.

Dopo tutti questi Km di carico, sabato scorso (22 Dicembre) ho voluto fare un test sui 15Km, per vedere qual’era la tenuta, dopo più di un mese senza impegni probanti. Sono partito con l’obiettivo di stare almeno sotto i 5′, per capire da metà uscita in poi se c’era la possibilità di abbattere quel’1h13’50 del passaggio al 15°Km della Mezza di Busto. I primi Km sono filati via lisci, sotto il 4’45 di passo, mi sono detto “non li tengo, non li tengo”. Invece li ho tenuti: ho fatto un inaspettato 1h10’32 con passo da 4’42. Segno che il lavoro fatto ha portato i suoi frutti, eccome!

Rovescio della medaglia, il 24 non sono riuscito assolutamente ad uscire, ho rimediato oggi con un’uscita di gruppo (non me ne capitano tante, ma mi son divertito parecchio) con Emi e Andrea “Zorro” di 14Km che entrerà nel calendario annuale come “corsa del Panettone”.

Sono al 26 Dicembre, ho davanti due uscite (28 e 30), chiuderò il mese intorno ai 125/130Km, passando gli 870Km nel 2012 (con due mesi di stop ad inizio anno).

Sul fronte regali, non mi sono fatto mancare nulla: nuove scarpe (sempre Asics-1170 per non sbagliare) e fascia cardio. Ero curioso di capire quanto il mio cuore fosse allenato, e ne ho avuto la conferma: anche nelle uscite più probanti, come quella del PB sui 15Km, ho tenuto una media FC di 153, più che buona.

Infine, programmazione gare 2013: sto puntando le mezze di Verona e Milano. Iscrizioni più in là