Maratonina delle 4 Porte – Pieve di Cento (BO)

Sottotitolo: quando un vecchio paio di scarpe può rivelarsi ancora utile.

Una gara per certi versi strana quella di oggi, a partire dalla modalità di iscrizione: ho deciso di partecipare al mercoledì, trovandola per caso spulciando tra i calendari. Mi informo meglio, scopro che il percorso è ottimo (quasi completamente in rettilineo) e che solitamente la gara è colpita da raffiche di vento, essendo in piena pianura. Decido ugualmente di partecipare, anche perché un’uscita da 20km questo weekend era comunque in programma.

Quindi, come sempre, la preparazione della borsa è incentrata su ogni evenienza metereologica. Si, a livello di abbigliamento ero preparatissimo ma, a star troppo attento ai dettagli, arrivo sul luogo della gara e… Ho dimenticato le scarpe a casa! Preso dallo scoramento decido che non ho fatto 1 ora di macchina (ed una notte di dormiveglia) per nulla: fortunatamente indosso le vecchie 1170 che hanno alle spalle 800km e che sono diventate scarpe “quotidiane”. So che le mie gambe e i miei piedi mi malediranno a fine gara, ma non posso arrendermi ancor prima di iniziare.

Essendo presto, approfitto per fare un giro nella storica piazza di Pieve di Cento: a distanza di quasi un anno sono ancora molto evidenti i segni del terremoto, e il centro è completamente puntellato qua e là.

Parte la gara, dopo il folto gruppo dell’handbike. Non c’è Real Time e decido di partire nelle prime file, il rettilineo infinito della partenza (5km tutti dritti dopo lo start) è l’ideale per cercare subito il ritmo, che imposto immediatamente rallentandomi per una partenza come al solito troppo veloce. Lo scotto di Verona è ancora ben impresso nella mia mente.

Ho deciso di provare a dividere la gara in tre settori da 7km, con 3 differenti andature da tenere.
La prima ovviamente è la più lenta: devo stare sotto i 5′ e non andare sotto i 4’50 per non sprecare energie. Cerco subito il classico punto di riferimento, provo a seguire “l’uomo delle scarpe azzurre” ma mi rendo conto che ha un ritmo troppo veloce per questa fase e lo lascio andare. I giri di questa prima fase sono tutti tra i 4’54 e 4’58. Andatura perfetta.

Inizia la seconda parte di gara: devo cercare di stare tra i 4’50 e 4’55. Anche qui registro un vano tentativo di seguire una ragazza che pare un fulmine e quindi mi lascia sul posto. Riesco comunque a girare tra 4’51 e 4’54 nonostante in questo tratto ci sia un cavalcavia, unica (piccola) insidia di un percorso ideale per il PB.

Dal 13°, con due Km di anticipo sulla tabella di marcia, do il via alla terza fase della gara: girare a 4’50. Ci riesco agilmente abbonandomi al 4’49, ho un piccolo calo al 20° (4’52) ma oramai è tutta in discesa: occhi chiusi, testa bassa, denti stretti e 4’40 al km finale, spinto anche dalla possibilità di abbattere il muro psicologico dell’1h43.

E cosi accade, sprint finale in 4’21, pulsazioni per la prima volta sopra i 160 e cronometro dell’arrivo ad 1h42m54s. Passo il traguardo a pugni chiusi e trovo un PB non programmato.

Resto infinite stupito della frequenza cardiaca della gara: 153 con punte da 158, ad esclusione del 162 dello sprint finale. Il cuore ha reagito come durante un allenamento.

Le vecchie amiche di corsa Asics 1170 hanno ammortizzato sicuramente poco, ma mi hanno fatto fare una bella gara in progressione e a conti fatti… Me la cavo solo con una fiacca sotto il piede sinistro e nient’altro!

Il percorso della gara: Qui

2 pensieri su “Maratonina delle 4 Porte – Pieve di Cento (BO)

  1. Pingback: Maratonina delle 4 Porte – Pieve di Cento, 8 Marzo 2015 | unavitadarunner

  2. Pingback: Maratonina delle 4 Porte, Pieve di Cento 12 Marzo 2017 | unavitadarunner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...