CorriPavia Half Marathon, 4 Ottobre 2015

Il mio autunno sottotitolato “ritorno alla distanza amata: i 21”, fa la sua seconda tappa a Pavia, che arriva 3 settimane esatte dopo la disfatta (tattica più che altro) di Bologna.

Sono stato a lungo in ballottaggio tra Trecate e questa gara, più che altro perchè al momento dell’iscrizione sul piatto c’era da scegliere tra gara anonima ma veloce, oppure percorso piacevole ma più duro. Considerato che sarei stato alla 3^ settimana di preparazione per l’obiettivo finale (Busto), è stato quasi scontato dirottarmi su Pavia.

La giornata inizia in modo strano, nell’ora di strada che mi separa dal ritrovo ho una gran nausea, anche se non ho praticamente mangiato nulla per colazione, per evitare i miei consueti problemi di stomaco. In aggiunta, della tanto prevista pioggia non si vede nemmeno l’ombra. Cappellino, manicotti, sottomaglia, sacco per il pregara… restano nel borsone. Il clima è perfetto (16°) anche se l’umidità è elevata.

Alle 9.30 la gara parte, con la suddivisione in griglie che mi regala in questa occasione una posizione privilegiata nelle prime file. Primi 2Km malefici, completamente in discesa, che devo affrontare con il freno a mano tirato: non voglio ripetere Bologna, ho bisogno di certezze anche mentali e un nuovo crollo sarebbe deleterio per il resto della stagione. Sfrutto la discesa per non fare fatica tenendomi sul passo del 4.20 e lo mantengo per tutto il primo tratto del percorso, che si caratterizza per il doppio passaggio sul ponte coperto, simbolo della città.

ponte5

La prima metà della gara è tutt’altro che semplice: oltre al già citato ponte, è tutto un susseguirsi di svolte secche, strappi in salita e, nelle parti del centro di Pavia, fondo lastricato. Dal 6° chilometro aumento il passo, girando sempre leggermente sotto il 4.15 nei tratti regolari, e sui 4.20 nei passaggi più complessi. Nonostante questa fase poco lineare, riesco a tenere una media di 4.13 dal Km 5 al 12. Guardando a posteriori la traccia della FC, trovo netta la corrispondenza tra fatica e complessità del percorso fino a qui.

Dal Km 13, cambia la musica: lunghi rettilinei intorno al Naviglio Pavese, ideali per fare ritmo. Qui riesco a tenere il mio passo con meno difficoltà, anche se la fatica comincia a farsi sentire. Per un paio di passaggi ai cartelli, inizio anche a fare dei check veloci sul gap tra me ed il 90′: fino a metà gara notavo una certa corrispondenza, ma verso la fine il Garmin ha cominciato ad arrivare “in anticipo”, segno che la forbice si stava allargando pian piano. Negli ultimi 5Km devo stringere i denti: mi ritrovo da solo (dalla metà in poi guadagno 27 posizioni), perchè i sorpassi sono finiti, non riesco a trovare l’appoggio di nessun trenino e devo cavarmela in autonomia. Sento la difficoltà, ma il GPS dice che sono comunque a 4.15.
ImmagineManca l’ultimo Km, che mi riporta nel tratto percorso ad inizio gara, da percorrere questa volta in salita. E con il tanto amato pavè. Ad 1 Km dal traguardo mi rendo conto che il ’90 è inattaccabile, e che il PB è in ghiaccio. Penso a Lodi e affronto il complesso tratto finale concedendomi un po’ di respiro. Col senno di poi, scelta saggia, perchè sarebbe stato impossibile girare sotto i 4′ in quel punto e con il livello di fatica raggiunto.

Chiudo in 1.30.45, 14 secondi in meno di Pieve di Cento, in 110^ posizione (su oltre 900 partecipanti). Un tempo assolutamente imprevisto, dato che avrei scommesso per una trentina di secondi in più. Ma soprattutto, con la conferma che gli allenamenti stanno dando i risultati sperati, e la scelta di piazzare più gare in preparazione all’obiettivo finale sembra pagare.

Qui la traccia

3 pensieri su “CorriPavia Half Marathon, 4 Ottobre 2015

  1. Pingback: Laus Half Marathon, 25 Ottobre 2015 | unavitadarunner

  2. Pingback: Maratonina di Busto Arsizio, 8 Novembre 2015 | unavitadarunner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...