Memorial Laura Prati, Cardano al Campo (VA) 15 Ottobre 2017

Nel mezzo della preparazione per le mezze maratone autunnali, spunta all’improvviso la partecipazione ad una 10km, gara assolutamente non preventivata e decisa a pochi giorni dal via. Nessun allenamento specifico per la distanza, ma la consapevolezza che la grossa quantità di chilometri che sto macinando da ormai 3 mesi non può che aver portato un effetto benefico sulle mie prestazioni, indipendentemente dalla lunghezza della gara.

Conosco abbastanza bene il percorso, per averci corso nell’estate 2015, in occasione di una tappa serale del Giro del Varesotto, e proprio per questo sono stato titubante prima di procedere con l’iscrizione. Due giri da 5Km, con un tratto di circa 1500m in costante ascesa: non si parla ovviamente di corsa in montagna, ma all’interno di una gara dove si cerca esclusivamente la velocità, questo passaggio può rappresentare più di un’insidia, considerato che durante la seconda tornata, capiterà nel km 6 e 7.

Il programma del giorno, piuttosto ottimistico ma improntato per portare a casa un PB certo, prevede un passaggio a metà gara in 19.40 circa, così da avere margine per affrontare la salita e ripartire nel finale.

Al via resto abbastanza tranquillo a centro gruppo, controllando il ritmo nei primi 2000 con ascesa sfavorevole e registrando due km in 3.55 e 3.57. Il terzo chilometro è quello con la pendenza negativa, e devo alzare l’acceleratore per evitare di esagerare, quando il Garmin rileva un ritmo di 3.40. Passo il cartello dei 3 in 3.51, quando vengo raggiunto dal compagno di squadra Riccardo, solitamente ben più veloce di me (scoprirò poi al termine che la sua partenza è stata posticipata perchè inserito tra i non competitivi), mentre gli ultimi 2Km prima del passaggio sul rettilineo del via sono tortuosi  e con un cavalcavia (al 4°), ma passano senza grossi problemi in 3.56 e 3.57. Chiudo la prima metà intorno a 19.40, esattamente come pianificato.

Foto 102 198

Inizia il secondo giro e mi trovo faccia a faccia con l’ostacolo di giornata, con una discreta dose di ottimismo, visto che la stanchezza non sembra farsi sentire eccessivamente. Purtroppo però le mie sensazioni positive non trovano riscontro sul cronometro, con il passo che si alza pericolosamente anche fino a 4.10, così da dover rilanciare l’azione un paio di volte per limitare i danni. Il Km 6 lo faccio in 4.04, ed il successivo a 4.02. Per un attimo temo il peggio, vedendo parte del margine accumulato svanire in pochi minuti. Ma l’8° Km, con la sua discesa, arriva come una manna dal cielo: ritrovo il ritmo, e questa volta spingo, devo assolutamente sfruttare il dislivello per recuperare il passo e riesco a tornare a girare con un ottimo 3.53. Recupero qualche posizione e comincio a contare i metri che mancano al traguardo, senza (purtroppo) trovare riferimenti con i cartelli chilometrici, piazzati in corrispondenza dei chilometri del primo giro e quindi non utili, dato che la partenza e l’arrivo non coincidono esattamente. Anche il Km 9, con il suo cavalcavia, passa a 3.53, e non mi resta che continuare a testa bassa, alla ricerca del rettilineo conclusivo. Senza le indicazioni dei cartelli non ho nemmeno tempo (né forza) di fare proiezioni di tempo, quindi mi limito solo a sperare nella cronica distanza corta rilevata dal mio Garmin, ipotizzando un tempo di arrivo di circa 19.20.

Foto 008 di 165

Nell’ultimo km spremo le ultime energie rimaste, faccio l’ultima curva a destra e sono a 250m dal gonfiabile dell’arrivo. Senza ridurre l’azione di spinta, ho un momento di lucidità per scorgere sulla sinistra Spuffy (secondo al traguardo con 31.59) che mi incita, contento per il mio tempo, e che allunga la mano per darmi il “cinque”, a meno di 100 metri dalla fine. Un occhio al tempo di gara sulla destra (che recita 39.28) e taglio il traguardo, stremato e contento per aver tolto più di 30 secondi al tempo di Lovoleto 2016, il mio precedente personale.

Qui il percorso

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...