10in10 – Lago d’Orta Half Marathon, 5 Agosto 2018

Quando ci si avvicina alla soglia delle 40 mezze maratone, bisogna inventarsi qualcosa di nuovo per variare un po’. E così, dopo estati passate a soffrire oltremodo il caldo, ho deciso di provare la pazzia di partecipare ad una 21km la prima domenica di Agosto, rinfrancato dalle recenti uscite con temperature proibitive, che inspiegabilmente ho portato a termine senza grossi patemi.

La scelta in questo periodo è molto risicata, e questa competizione era l’unica papabile. 10 giorni di gare, dal 4 al 13 Agosto, con ogni giorno la possibilità di scegliere tra 10, 21, 42 e 58km. Accantonata l’idea della prima data, per evitare affollamento alle iscrizioni, ho scelto di andare sulla data classica della domenica mattina.

L’obiettivo di gara necessita una doverosa contestualizzazione: caldo, forma non all’apice e soprattutto assenza totale di distanze oltre i 15km da 4 mesi (Mezza di Berlino). Carenza parzialmente colmata con un lungo test la domenica prima della gara, prima di decidere di completare l’iscrizione. Decido di correre la gara come fosse un medio, considerato che in questo momento io non possa pretendere di correre più veloce di 4.30 per 21km. Occhi aperti sulla classifica, dato che il ristretto numero di partecipanti può regalare qualcosa.

IMG_20180805_110643.jpg

Arriviamo in orario al Lido di Gozzano, location del via. L’organizzazione del Club Super Marathon è amatoriale quanto precisa: ampio parcheggio decentrato e navette frequenti per trasportare i partecipanti. Breve riscaldamento, terminato con una bella foto ricordo con il disponibilissimo Giorgio Calcaterra, vero idolo della gara, che dispensa sorrisi e saluti a tutti.

Alle 8.05 (la maledizione della sveglia alle 6 è proporzionale alla gratitudine per lo start anticipato) si parte. Primi 500m subito complicati, perché il percorso non è ampio, quindi meglio stare nelle prime file per evitare ingorghi. Un gruppo di 4-5 persone, con 3 partecipanti alla mezza maratona, si stacca subito, vanificando speranze di alta classifica fin da subito. Per 3km corro insieme a Calcaterra: pensando alla sua maratona in 3h del giorno prima mi dico “fossi in forma, potrei correre tutta la gara con lui”, ma poi mi rendo conto che in realtà quello più “veloce” sono io. Mi porto sul passo del 4.35/4.40 come preventivato e ben presto mi ritrovo a correre in solitaria.

FB_IMG_1533667050866

Le gambe vanno. Sono quasi stupito da come siano riposate e in diverse occasioni mi ritrovo pure a rallentare leggermente. La mancanza di lunghi è un’incognita forte, e quando raggiungo (e oltrepasso) al km 7 Pella, i dubbi aumentano ancora di più. I saliscendi sono infatti molto frequenti, ben più di quanto avessi immaginato. Le salite dure, mentre le discese non aiutano, perché l’unico pensiero è “dopo il giro di boa me le ritrovo tutte al contrario”. Prendo acqua a tutti i ristori, unico neo la mancanza di spugnaggi.

fb_img_1533659086196

Dopo il giro di boa, torno ad avere per 3km un po’ di compagnia, grazie all’incrocio con chi mi segue. Non mancano gli incitamenti, l’insolita posizione avanzata mi regala qualche complimento in piu del solito, ed è una sensazione molto piacevole. Fino al nuovo passaggio a Pella (14-15° Km) tengo bene anche con il passo. La stanchezza si palesa infatti dal 16°. Le gambe sono più pesanti, il passo cala, ma solo di pochi secondi, assestandosi sul 4.40. Non ho nessuno davanti né dietro, nel raggio di almeno un minuto, ma questo ormai va avanti da un’ora di gara. Con la quinta posizione ormai acquisita l’unico stimolo è quello di far bene fino in fondo. Gli ultimi 3km sono difficili, perché sono vicino al Lido e si corre tra ghiaia e radici. Per fortuna all’ombra.

Dopo le ultime svolte secche, vedo la zona partenza, piccolo allungo per chiudere in 5^ posizione assoluta in 1.35.51. Nessun calo vistoso nella seconda parte e gara molto regolare, così come mi conoscevo qualche anno fa. Una bella iniezione di fiducia oltre che un buon allenamento. E anche la numero 38 l’abbiamo conclusa.

FB_IMG_1533667276423

Annunci

3 pensieri su “10in10 – Lago d’Orta Half Marathon, 5 Agosto 2018

  1. Pingback: Azzurra Happy Run, Garbagnate Milanese 2 Settembre 2018 | unavitadarunner

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...